SOUTHGARDABIKE DRYARN investe sulla Sicurezza, arrivano gli ASA per l’edizione 2020!!

SOUTHGARDABIKE  DRYARN investe sulla  Sicurezza, arrivano gli ASA per l’edizione 2020!!

Nella mountain bike ad oggi non si è ancora parlato di ASA , si tratta di  figure giuridiche istituite dal Ministero dell’Infrastrutture e Trasporti e previste nel codice della strada che hanno il compito di sorvegliare gli incroci in sostituzione delle forze dell’ordine e che hanno autorità riconosciuta di gestire la viabilità durante le manifestazioni ciclistiche. Gli “Asa” sono figure obbligatorie dal 2008 e sono riconoscibili durante le manifestazioni perché indossano speciali pettorine di colore giallo fosforescente con la scritta “scorta tecnica”.

Il Comitato organizzatore della 14 Southgardabike non vuole trovarsi di certo  impreparato e con un’ occhio proiettato al futuro  e un altro molto attento alla sicurezza il 25 gennaio  organizzerà a propie spese ( 57€ a persona oltre 3.000€ )   60 nuovi addetti ASA (addetti alla segnalazione aggiuntiva ), che andranno a sommarsi ai 270 abilitati negli ultimi 5 anni , per garantire un’edizione 2020 ancora più sicura .

Il corso sarà diretto , dalla FCI Regione Lombardia e dalla Polizia Stradale al termine delle 8 ore sarà rilasciato un patentino che permetterà a queste nuove figure di adempiere un ruolo molto fondamentale sul percorso di gara .

Il comitato organizzatore della Southgardabike è sempre a lavoro su più fronti per garantire la sicurezza di tutti i partecipanti prima, durante e dopo la manifestazione. La sicurezza stradale è un argomento molto importante ed è giusto riservargli la giusta quantità di tempo ed investimento .

Il programma didattico della giornata sarà incentrato sulle autorizzazioni e sulle regole per lo svolgimento delle competizioni sportive. A termine di tutto ciò verrà svolto un esame di abilitazione per valutare le conoscenze acquisite nel corso della giornata .

 

Southgardabike Dryarn

facebook
instagram